Villa Gregoriana a Tivoli

Villa Gregoriana

Villa Gregoriana a Tivoli, un parco  romantico realizzato nei primi decenni del 1800.

Nell’articolo che segue parleremo nel dettaglio del Parco di Villa Gregoriana e cosa si può vedere all’interno del Parco  situato in prossimità dell’Acropoli di Tivoli. Si  viene a Tivoli per visitare la villa Adriana voluta  dall’Imperatore Adriano o i famosi giardini della Villa cinquecentesca voluta dal Cardinale Ippolito II D’Este.

La città di Tivoli offre dunque  la possibilità di trascorrere una giornata all’insegna dell’arte ma anche  all’insegna della natura!

Forse non tutti sanno che a Tivoli esiste una terza Villa da visitare  e oggi andremo proprio  alla scoperta di uno dei Parchi Romantici più famosi d’Italia, la spettacolare Villa Gregoriana situata nei pressi dell’Acropoli di Tivoli , dove natura e storia si fondano in maniera armonica .

Il Parco fu realizzato all’interno della forra scavata nel corso di millenni dal corso impetuoso  del Fiume Aniene , e fu realizzato nei primi decenni del 1800 dal Papa Gregorio XVI . Tutto preso avvio a seguito di una disastrosa piena del fiume Aniene  che interessò il Rione Castrovetere pertinente all’Acropoli di Tivoli.

A dire il vero di piene disastrose se ne erano consumate già nel passato tanto che anche in epoca romana si era cercato d’imbrigliare il fiume Aniene con una serie di canali di scolo. Per ovviare a questo problema drammatico il Papa Gregorio XVI  decise dunque di promuovere una grandiosa opera d’ingegneria idraulica.

Il corso dell’Aniene viene deviato incanalando le acque  nei cunicoli gregoriani che andarono a traforare il Monte Catillo dando vita ad una Cascata artificiale di circa 120 metri. Contestualmente a questa opera di ingegneria idraulica viene realizzato il Parco romantico ,con la realizzazione di sentieri che si sviluppano sia sul fronte orientale che occidentale ,durante la passeggiata si ammirano dunque cascate artificiali e cascate naturali.

Villa Gregoriana a Tivoli, un parco romantico dove l’estetica del sublime cara alla cultura romantica è di casa.

Cosa vedere all’interno del Parco,le sue cascate e i resti archeologici della villa di epoca repubblicana, i templi dell’Acropoli La Villa Gregoriana è natura ma anche archeologia, miti e leggende popolano  questo luogo antico .

Questo luogo così speciale diventa ai tempi del Grand Tour tappa obbligata ,gli artisti del nord Europa che calavano in Italia venivano a Tivoli per ammirarne le rovine antiche ma anche gli splendidi paesaggi dell’Acropoli da cui poter ammirare il fragoroso corso del Fiume Aniene. La passeggiata all’interno del Parco di Villa Gregoriana ha una durata di circa 2h e si sviluppa lungo i versanti del canyon.

Consigliamo d’indossare scarpe adatte alla passeggiata, per le persone che hanno problemi di deambulazione non è consigliabile poiché l’itinerario è piuttosto impegnativo. Si possono prenotare tramite il nostro sito visite guidate private , sia durante i giorni festivi che infrasettimanali che vi porteranno alla scoperta di questo luogo incantato.

Proponiamo di associare alla visita guidata della Villa Gregoriana anche la visita guidata all’Acropoli famosa per i temoli, quello più famoso è un tempio circolare ben conservato che viene comunemente  appellato il cd.Tempio della Sibilla, attribuzione però non certa.

Villa Gregoriana a Tivoli, lo splendido parco ottocentesco. Dettagli della visita, visite guidate in forma privata tutti i giorni, festivi e infrasettimanali

Villa Gregoriana a Tivoli viene a trovarsi nell’area pertinente all’Acropoli. Giunti a Tivoli costeggiate il fiume Aniene.L’entrata alla Villa Gregoriana si apre su Piazzale Massimo, mentre l’uscita avverrà dalla parte opposta nell’area dell’Acropoli ubicata su Via della Sibilla. Su Piazzale Massimo si apre un ampio parcheggio a pagamento a più piani.

Chi giunge a Tivoli in macchina dunque può agevolmente raggiungere Villa Gregoriana e parcheggiare in prossimità dell’entrata al Parco. Una volta visitata la Villa Gregoriana si può passeggiare per il centro storico,il rione Castrovetere, il più antico rione di Tivoli, da la possibilità di visitare piazze, palazzi e chiese che si aprono lungo il percorso. 

Da qui si raggiunge facilmente anche il Duomo di Tivoli dedicato a San Lorenzo ,santo patrono della città tiburtina nel cui interno troviamo una splendida Deposizione lignea che è assolutamente da non perdere.

Poco lontano dal Duomo  si sviluppa il Rione Campitelli, uno dei più suggestivi della città di Tivoli su cui si apre la Chiesa Romanica di San Pietro alla Carità, poco lontano da qui è possibile visitare anche la Chiesa di San Silvestro che presenta uno splendido ciclo di affreschi trecenteschi e la Casa Gotica, uno degli edifici più antichi di Tivoli.

In questo rione si aprono anche numerosi locali dove poter mangiare e ristorarsi dopo l’impegnativa passeggiata della Villa Gregoriana. Da qui si può raggiungere a piedi anche la Villa D’Este o in alternativa il Santuario di Ercole Vincitore.

Offriamo anche per questi siti visite guidate in forma privata o semiprivata sia durante i giorni feriali che festivi  che si possono prenotare tramite il nostro sito . Il Parco della Villa Gregoriana a partire dal 2002 viene gestito dal FAI cui il Demanio lo ha dato in concessione.

Il parco della Villa Gregoriana riaprirà i battenti a partire dal 1 marzo , l’orario di apertura è alle h 10.00 e chiude alle h 17.00,nei mesi a seguire la villa chiuderà al pubblico alle h 18.30mentre durante il periodo estivo chiude alle h 20.00.

L’ingresso al Parco della  Villa Gregoriana   è gratuito per i Soci Fai ,il biglietto  intero ha un costo di € 8,00 mentre il ridotto è per  fasce di età che va dai 6 anni ai 18 anni ed ha un costo d’ingresso pari a € 3.00; per tutti gli altri utenti l’ingresso è gratuito.

Per chi vuole trascorrere una intera giornata a Tivoli consigliamo di visitare Villa Adriana o Villa D’Este e nel primo pomeriggio Villa Gregoriana. Per tutti questi siti c’è la possibilità di visite guidate dietro prenotazione visitando il nostro sito.

Per chi voglia mangiare a pranzo in prossimità dell’Acropoli famoso è il Ristorante della Sibilla, uno dei ristoranti più antichi d’Italia, oppure può andare a mangiare al Ristorante Alfredo , consigliamo anche il Ristorante il Ciocco che ha uno splendido affaccio sulla Villa Gregoriana.

Informazioni su Guida Turistica Tivoli 281 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.