Ville e Giardini a Roma

Tour Semi Privato a Tivoli
Tour Semi Privato a Tivoli

Ville e Giardini a Roma 

Nella città di Roma sono presenti numerosissime Ville e giardini che oggi passeremo in rassegna. Vediamo quali sono i giardini e le ville di Roma che si possono visitare

Tra le più famose Ville di Roma troviamo Villa Farnesina. Villa Farnesina alla Lungara  viene a trovarsi in uno dei rioni più famosi di Roma, Trastevere. Questa villa è una delle espressioni più importanti del periodo rinascimentale e venne edificata dal banchiere Agostino Chigi originario di Siena.

L’opera venne commissionata ad uno degli architetti più importanti dell’epoca ,Baldassarre Peruzzi e fu costruito in un arco di tempo che va dal 1502 al 1520. A partire dal 1511 la residenza era già in parte completata e dunque abitata ,essa presentava anche il viridario che venne bagnato dal fiume Tevere.

Il banchiere senese Agostino Chigi bene presto divenne un mecenate e quindi protettore di artisti. Il suo splendido palazzo venne infatti affrescato dagli artisti più importanti dell’epoca quale Sebastiano del Piombo, Peruzzi e da Raffaello Sanzio che lavorò alla magnifica Loggia di Amore e Psiche nonché all’affresco rappresentante la ninfa Galatea.

Uno degli affreschi visibili all’interno del Palazzo rappresentante il Convito degli dei verrà poi riprodotto fedelmente a Villa D’Este a Tivoli dagli artisti che operarono nella residenza tiburtina per conto del Cardinale Ippolito II D’Este.

 Ancora oggi il grande salone destinato ai banchetti che si trova a Villa D’Este viene chiamato il Salone del Convito perché è visibile sulla volta questo splendido affresco copia del convito degli dei realizzato da Raffaello a Villa Farnesina.

Purtroppo dopo un periodo di grande gloria Villa Farnesina durante il sacco di Roma a d opera dei Lanzichenecchi venne saccheggiata e poi nel 1590 fu acquistata dal Cardinale Alessandro Farnese il Giovane da qui il nome di Villa Farnesina.Questo anche per differenziarla dall’altro Palazzo Farnese oggi sede dell’Ambasciata di Francia.

Villa Farnesina  nel 1927 venne acquisita dalla Stato Italiano e oggi è sede dell’Accademia d’Italia mentre a Palazzo Corsini che si trova di fronte troviamo la sede dell’Accademia Nazionale dei Lincei a partire dal 1944.

Informazioni

Villa Farnesina: Via della Lungara n° 230

La villa è aperta tutti i giorni dalle h 10.00 alle h 19.00 ( l’ultimo ingresso è alle h 17.00)

Chiusura settimanale. Martedi la villa è chiusa al pubblico.

 

Ville e giardini a Roma 

Tra le ville e i giardini più famosi di Roma troviamo Villa Borghese.

Villa Borghese oltre che per il suo splendido museo che viene a trovarsi all’interno è famosa per il su giardino, o meglio per il suo parco che viene frequentato dai Romani ma anche da numerosissimi stranieri.

Il Parco presenta uno delle Terrazze più belle di Roma, quella che per intenderci si affaccia su Piazza del Popolo che è uno dei punti panoramici più famosi di tutta la città di Roma.Al tramonto da questo affaccio si gode di panorami mozzafiato.

Il parco di Villa Borghese occupa un’area molto estesa che interessa buona parte del centro storico di Roma..Se ti trovi a  passeggiare per il parco non puoi non vedere un famoso Orologio che tuttora funziona grazie all’acqua.

All’interno del Parco un altro monumento da non perdere è il Tempio di Esculapio che puoi guardare più da vicino facendo un piccolo giro in barca sul laghetto del Parco, questa è considerata una delle passeggiate più romantiche all’interno del giardino.

Notevole poi all’interno dei giardini di Villa Borghese è il Museo di Villa Borghese, uno dei musei più prestigiosi al mondo.

La Galleria Borghese  presenta una collezione eccezionale che fu voluta e iniziata dal Cardinale Scipione Borghese e che volle anche la costruzione di questo splendido palazzo.

All ‘interno del Museo tuttora è possibile ammirare opere del Bernini, Caravaggio,Raffaello,Tiziano, Bellini, Antonio Canova etc.

Informazioni:

La Galleria Borghese è aperta dal martedì alla domenica  e segue il seguente orario : 8.30 – 17.45)

Prenotazione e acquisto dei biglietti anticipato obbligatorio.

 

Ville e Giardini a Roma

Tra e ville e i giardini di Roma più importanti e che troviamo Villa Doria Pamphilij.

Villa Doria Pamphili è uno dei parchi più estesi della città di Roma, esso infatti si estende su una superficie di 184 ettari. Esso viene a trovarsi alle pendici del quartiere del Gianicolo e all’interno del Parco troviamo lil cosiddetto Casino del Bel Respiro che attualmente è sede di rappresentanza del nostro governo italiano. 

Villa Pamphili in origine era una tenuta agricola ,su questo appezzamento preesistente tra il 1644 e il 1652 la famiglia grazie anche al prestigio del Papa Innocenzo x trasformo questa tenuta in una spelndida residenza cui lavorarono artisti del calibro di Alessandro Algardi ,Tobia Todini che si dedicò ai giardini e Giovanni Francesco Grimaldi.

Nel corso degli eventi storici a partire dal 1849 fu teatro di battaglie dure per la difesa della Repubblica romana dall’invasione dei francesi.In uno di questi combattimenti all’interno della Residenza verrà ferito a morte anche Goffredo Mameli a cui si deve la composizione dell’Inno d’Italia.

Durante il 1856 la villa fu unita a quella confinante dei Corsinie solo nel 1939 il Comune della città di Roma cominciò i primi espropri.

Nel 1957 lo stato italiano acquistò parte della tenuta ecui fecero seguito acquisti ad opera dello stesso comune di Roma. Il Parco divenne fruibile al pubblico a partire dal 1965 e poi completamente aperto a partire dal 1971.

L’unico settore rimasto in mano alla famiglia Doria Pamphilij è la parte relativa alla Cappella Funeraria che venne realizzata dall’artista Collamarini Edoardo. Ricordiamo che il parco presenta in realtà al suo interno numerosissimi tesoried è tuttora diviso in tre zone relative al palazzo, la pineta e la terza parte che riguarda la tenuta agricola.

Informazioni Villa Doria Pamphili:

Il Parco viene a trovarsi nel quartiere di Monteverde- Gianicolense

Per accedere al Parco si sono più ingressi, Via Aurelia Antica, Via di  san Pancrazio,Via Vitellia, Via della Nocetta,Via Leone XII, Largo Martin Luther King. Gli orari di apertura vanno dalle 7.00 di mattina fino al tramonto All’interno del Parco si trovano anche punti di ristoro  quale quello presso l’ingresso di Via Vitellio.L’area viene destinata anche allo jogging e inoltre all’interno ci sono anche delle piste ciclabili, nonche aree gioco destinate ai bambini.

 

Informazioni su Guida Turistica Tivoli 281 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.