Cosa fare a Tivoli: Estate a Tivoli 2021

Cosa fare a Tivoli

Cosa fare a Tivoli: Estate a Tivoli 2021

Nel suggestivo  Complesso dell’area archeologica di Villa Adriana e nella splendida Villa rinascimentale della Villa D’Este a Tivoli  

“L’estate del 2021 si veste di Arte!”

Presso i due importantissimi Siti UNESCO della Villa Adriana e della Villa D’Este  si terrà nel mese di luglio e di quello di settembre 2021  la terza Edizione di  “ Villae Film FestivalQuando l’arte è in movimento”.

Le date in cui si terranno gli eventi sono le seguenti:

 Scavi archeologici di Villa Adriana ( Largo Marguerite Yourcenar 1 , Tivoli – Roma )

Gli eventi si terranno dal 12 al 18 luglio

Villa D’Este a Tivoli Piazza Trento 5,Tivoli Roma

La rassegna di film caratterizzerà le giornate che vanno dal 6 al 12 settembre 2021

Questa interessante manifestazione giunta alla terza edizione viene patrocinata e sponsorizzata dal MiC , dalla Regione Lazio e dalle Villae ( Villa Adriana/Villa D’Este) sotto la guida del direttore dell’Istituto di Villa Adriana e Villa d’Este dott.Andrea Bruciati,storico dell’arte, nonché dall’Associazione Culturale Seven.

La manifestazione  è caratterizzata da una rassegna dedicata ai film  e del legame profondo che si instaura tra l’arte e il cinema e serve a esplorare, sviscerare il linguaggio dell’immagine sempre in movimento e dunque a carpirne le suggestioni che rimandano a un  mondo dove tutto è sottoposto a una continua evoluzione   diventando  il leit motiv di tutto l’evento grazie alle sue molteplici capacità espressive.

Verranno presentati film che dal momento che sono stati realizzati da artisti di fama internazionale si devono considerare e valutare a tutti gli effetti come vere e proprie opere d’arte. 

Il festival di Tivoli  in questione presenta dunque una serie di proiezioni cinematografiche dove si avrà anche la possibilità d’incontrare i produttori cinematografici delle opere in visione,accanto agli artisti che sono stati i protagonisti di alcune di queste pellicole, critici d’ arte e naturalmente di cinema.

Questo per ribadire il concetto già espresso dall’artista statunitense   Bill Viola, uno degli esponenti più importanti a livello mondiale della video arte,  il quale ritiene che  l’arte contemporanea non ha tempo poiché è universale ed eterna e dunque in continuo movimento.

Inoltre le proiezioni cinematografiche saranno tutte caratterizzate dai sottotitoli e audio descrizioni, poiché l’Arte deve essere fruibile a tutti,deve veicolare  messaggi universali .

E dal momento che la rassegna  avviene in luoghi d’arte eccezionali come la Villa Adriana e la Villa d’Este , le proiezioni cinematografiche si devono dunque equiparare a quegli artisti che molti secoli addietro operarono con i loro strumenti per rendere eccezionali quei luoghi abitati da imperatori e cardinali.

Cosa fare a Tivoli: Programma del Festival

Villa Adriana

Dal 12 luglio al 18 luglio 2021 si svolge la prima parte della rassegna nella suggestiva villa costruita dall’Imperatore Adriano a partire dal 118 d.C

I film verranno proiettati nell’area del cosiddetto Pecile,una enorme platea di circa 2 ettari che originariamente era sottolineata da un portico a quattro bracci e caratterizzata ancora oggi da una grande vasca ornamentale  e  che evocava il famoso Pecile ( il cui significato è portico dipinto) di Atene che Adriano volle ricostruire nella sua villa tiburtina.

Il tema centrale dei film che verranno proiettati in questa zona della villa adrianea sono ad esempio il film riguardante la vita del pittore Antonio Ligabue che ha ricevuto dalla critica anche l’Orso d’Argento e il cui interprete principale è l’attore Elio Germano.

Un’altro film che verrà trasmesso durante questa prima parte della rassegna è “The square opera di  Ruben Ostlund che ci parla dell’arte contemporanea e mettendo in evidenza anche le contraddizioni che essa può generare con la conseguenza che i protagonisti non sempre riescono a uscirne fuori e vengono risucchiati da una sorta di spirale esistenziale. I film dunque trasmessi sono  di vario genere e trama ma hanno in comune un leit motiv , il tema dell’arte in tutte le sue sfaccettature.

II ° Parte della Rassegna

La seconda parte della rassegna cinematografica si svolgerà nella splendida location della Villa D’Este, patrimonio dell’Unesco dal 2001, edificata nella prima metà del 1500 dal Cardinale Ippolito II D’Este come  propria residenza estiva . Esso avrà inizio a partire dal 6 settembre e si concluderà il 12 settembre 2021.

I film verranno proiettati in uno dei luoghi più suggestivi della residenza estense ossia il GRANDE Vialone che si trova ai piedi del Palazzo estense e che nell’antichità era palcoscenico ideale per banchetti sontuosi, quintane ,tornei che servivano ad allietare gli ospiti importantissimi del cardinale Ippolito II d’Este, figlio di Lucrezia Borgia e dunque nipote di Rodrigo Borgia che poi diventerà Papa con il nome di Alessandro VI.

Lungo il  cosiddetto Vialone avverrà la proiezione cinematografica di opere realizzate da artisti diversi che hanno compiuto sperimentazioni artistiche anche in ambiti diversi da quelli prettamente cinematografici.

Si avrà la possibilità di assistere al film di “ Un chien andalou”, capolavoro del cinema appartenente alla corrente surrealista scritto dal grande artista Luis Bunuel e dal grande Pittore surrealista Salvador Dalì.

Il festival è stato promosso dall’Istituto Villa Adriana/Villa D’Este che ha la direzione dello storico d’arte dott.Andrea Bruciati come ricordato all’inizio dell’articolo ma supportato anche dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo e Della Regione Lazio .

Hanno inoltre collaborato alla rassegna del Festival che ha preso avvio a partire dal 2019 dall’Istituto Luce Cinecittà e dalla Tibur Film Commision.

N.B L’ingresso al sito archeologico di VILLA Adriana e della Villa d’Este è aperto a tutti, fino a esaurimento dei posti a disposizione .

Come raggiungere Villa Adriana

Autostrada A24 Roma L’Aquila uscita casello autostradale Tivoli, percorrere per 1 Km la Via Maremmana Inferiore e quindi seguire le indicazioni per l’area archeologica di Villa Adriana,piazzale Marguerite Yourcenar n.1. L’area archeologica ha a disposizione un parcheggio interno per i visitatori della villa.

Come raggiungere Villa D’Este a Tivoli, piazza Trento n.5

Autostrada A24, USCITA CASELLO DI Tivoli,percorrere la Via Maremmana e proseguire verso la città di Tivoli che dista circa 7 Km dall’uscita del casello autostrade. In alternativa si può percorrere la strada statale Via Tiburtina fino a Tivoli. In prossimità della Villa d’Este c’è un comodo parcheggio multiplano a pagamento  situato in Piazzale Matteotti.

 Per informazione per quanto riguarda le visite guidate a Villa d’Este e Villa Adriana  da effettuare prima del Festival potete contattare il centro guide turistiche al  +39 350 024 4020.

Informazioni su Guida Turistica Tivoli 163 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.