Tivoli una città da scoprire

Villa d'Este Rinascimento

Tivoli una città da scoprire

Quali monumenti si possono visitare nella città di Tivoli? Oltre alla sue famose Ville, rispettivamente Villa Adriana e Villa D’Este  entrambe patrimonio dell’Unesco, Tivoli serba tante altre sorprese. Troviamo Villa Gregoriana che si affianca alle altre due Ville , di epoca più tarda essendo un parco naturalistico risalente ai primi decenni dell’800 famosa per le sue cascate naturali e artificiali.

C’è da visitare il quartiere medievale  con i suoi rioni, le sue Chiese, l’acropoli della città con i suoi celeberrimi templi di epoca romana, un altro monumento di epoca romana, il Santuario di Ercole Vincitore e a breve si potranno visitare anche altri monumenti.

La Rivoluzione dei Musei: a Tivoli arriva il biglietto unico per il Museo Civico, la Rocca Pia e l’Anfiteatro Bleso 

Nell’articolo che segue Vi anticipiamo le novità che riguardano  alcuni dei Monumenti meno noti della città di Tivoli che saranno resi fruibili e dunque riaperti al pubblico a breve.

In una delle piazze più belle della città di Tivoli, la cd.Piazza Campitelli viene a trovarsi uno dei palazzi storici più importanti ora di proprietà del Comune Si tratta del Palazzo Macera che risale al 1700 e che nei secoli passati venne adibito ad ospedale e poi a carcere minorile.

Nel 1944 ospitò addirittura gli sfollati a seguito del disastroso bombardamento che distrusse la città di Tivoli. A breve questo Palazzo diventato il Museo della  città verrà riaperto dopo un lungo restauro e sarà adibito a esposizioni,mostre. Ora è possibile visitare solo il piano inferiore, con i restauri realizzati di recente si prevede dunque la riapertura di tutto il complesso.

La sua ubicazione è di facile portata venendosi esso a trovare proprio di fronte l’uscita attuale della Villa D’Este sita su Piazza Campitelli.

Museo Civico di Tivoli

In questo periodo nel  Museo Civico le sale ospitano la mostra delle “ Grandi Ville di campagna “che vennero costruite dall’aristocrazia romana nel territorio tiburtino avvalendosi dell’esposizione di  circa 28 litografie opera del famoso architetto veneto Giovanni Battista Piranesi che operò a Roma e nei dintorni di Roma  e dunque anche nel territorio della città di Tivoli.

Contemporaneamente ci si sta attrezzando per la riapertura della Rocca Pia simbolo della città di Tivoli  fortezza a pianta quadrilatera con torri merlate  disposte sui lati risalente al 1462 e costruita dal Papa Pio II Piccolomini  e dell’Anfiteatro Bleso  che viene a trovarsi ai piedi della Rocca Pia.

Si tratta di uno splendido anfiteatro di epoca romana risalente al II sec.d.C   dunque realizzato nello stesso periodo della Villa Adriana che poteva ospitare fino a duemila spettatori  L’amministrazione comunale si sta attivando per realizza un biglietto unico che permette la visita a questi tre splendidi monumenti.

Informazioni su Guida Turistica Tivoli 221 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.