Tivoli e la Valle del fiume Aniene

Tivoli e la Valle del fiume Aniene

Parlare di Tivoli e la valle del fiume Aniene e come parlare di una parte di storia che ricorda il grand tour dell’Ottocento. Tivoli come sappiamo era noto in tutta Europa per la sua bellezza storico artistica, non solo dal punto di vista architettonico. Ma anche come luogo di ritrovo di tutti gli artisti europei che venivano da ogni dove per poter dipingere la campagna romana prima dell’unificazione dell’Italia.

Il temine campagna romana come abbiamo detto in altri articoli è un termine abbastanza generico, visto che è una zona molto ampia.  Ciò che è importante notare che Tivoli si trova proprio al confine tra campagna romana e valle dell’Aniene. La città di Tivoli alle spalle è circondata dalla valle dell’Aniene e di fronte dalla campagna romana.

Valle dell’Aniene

La valle dell’Aniene è nota per il suo antico fiume il fiume Aniene. Che viaggia dalle pendici dei Monti Simbruini fino al fondovalle di Tivoli per poi divenire Teverone in inserirsi nel fiume Tevere. Il suo territorio ricopre una vera e propria comunità montana dell’Aniene come anche la comunità montana dei Monti Sabini, Tiburtini, Cornicolani e Prenestini.

La zona è molto vasta come già abbiamo menzionato e può essere suddivisa in una parte alta con i monti Simbruini fino a Subiaco dividendo un questo modo anche i Monti Affilani. A seguire vi è una parte media che copre la zona da Subiaco a Tivoli separando in tal modo i Monti Lucretili dai Monti Ruffi. Ed infine il corso basso dell’Aniene che va da Tivoli a Roma.

La zona confina con la zona abruzzese della Piana del Cavaliere, ad ovest con la Campagna Romana a Sud con la media Valle Latina nota come Valle del Sacco e a nord con la Bassa Sabina. Il centro abitato più grande è Tivoli che arriva a circa 50.000 abitanti poi vi è Subiaco, Castel Madama, Vicovaro, Mandela, Agosta, Roviano, Arsoli, Riofreddo, Cineto Romano, Antico Corrado, Saracinesco, Marano Equo, ed infine Cervara di Roma.

Cosa vedere nella Valle dell’Aniene

Chiaramente essendo la zona molto ricca di parchi tutto ciò che sia legato alle attività sportive sono attività che si possono fare molto bene. Invece monumenti d’importanza storica artistica  e paesaggistica da visitare che non bisogna perdere sono:

 

Informazioni su Guida Turistica Tivoli 181 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.