Chiese di Tivoli  San Giovanni Evangelista

Chiese di Tivoli  San Giovanni Evangelista

Tra le chiese di Tivoli San Giovanni Evangelista, è una delle chiese che risalgono al quattrocento. Dedicata a San Giovanni Evangelista, andando a sostituire l’antica chiesa di San Cristoforo che vi era prima.

La chiesa nel panorama artistico tiburtino è nota per i suoi pregevoli affreschi risalenti al Quattrocento, che ricordano l’assunzione  della vergine. Con la nascita di San Giovanni Battista i quattro evangelisti, San Luca, San Marco, San Giovanni e San Matteo. Con accanto Cristo benedicente con i dottori della chiesa cristiana.

Poi presso l’intradosso dell’arco trionfante, vi  è San Domenico circondato da 12 sibille, le quali rappresentano i 12 segni dello zodiaco. La chiesa è ad una singola campata, dove al centro vi è un altare con la statua di San Giovanni Evangelista attribuita a Luca della Robbia.

Il soffitto è affrescato con quattro vele. Che ricordano la storia della vergine, in parte andato perduto, ma ancora visibile. Quello più rappresentativo è quello della vergine Maria rappresentata  nella mandorla centrale del dipinto con accanto gli apostoli.

L’opera può essere attribuita a vari artisti, ed ancora oggi non è chiaro chi avesse veramente lavorato presso la chiesa tra gli artisti più in voga del Quattrocento. Si presume che Melozzo da Forli vi abbia lavorato come anche Antoniazzo Romano, pittore noto ma di minor pregio rispetto a Melorzzo da Forli; che aveva già lavorato a Roma presso la chiesa dei Santissimi Apostoli, vicino piazza Venezia. 

Alcuni cicli pittorici vengono anche attribuiti al Perugino e al Pinturicchio ma rimane dubbiosa la loro attribuzione, includendoli nei cicli pittorici di Antoniazzo Romano il quale era già noto a Tivoli.

Gli artisti di Roma

Si deduce comunque che lo stile pittorico ritrovato nella chiesa di San Giovanni Battista a Tivoli; ricorda molto alcune raffigurazione che vi erano presso il chiostro di Santa Maria della Minerva. Dove con i cartoni del chiostro di Santa Maria della Minerva furono utilizzati per completare i cicli pittorici della chiesa di San Giovanni Evangelista a Tivoli.

Purtroppo ad oggi rimangono solo di dipinti nella chiesa di Tivoli come testimonianza: Visto che nel Cinquecento il Cardinale Torquameda, cancello i dipinti rinascimentali  del chiostro per modificarli in stile Manieristico.

 

 

 

 

Informazioni su Guida Turistica Tivoli 282 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.