Chiese di Tivoli Chiesa di Santa Maria Maggiore

Chiese di Tivoli Chiesa di Santa Maria Maggiore

Tra le chiese di Tivoli, la chiesa di Santa Maria Maggiore è una delle più note chiese di Tivoli, visto che è collocata accanto alla Villa d’Este. E’ inoltre molto nota anche per essere il luogo di sepoltura del cardinale d’Este. Visto che dopo la sua morte il cardinale volle essere sepolto accanto alla sua splendida villa.

La chiesa è chiaramente di culto cattolico e risale al 1250 divenendo luogo di abitazione dei Frati benedettini di Farfa e poi nel 1400 circa dei frati Minori Osservanti.

Si ipotizza che la prima struttura ecclesiastica risale al anno 468 eretta da papa Simplicio, sopra un antica residenza romana risalente  al primo secolo a.c. E solo dopo il IX secolo la chiesa prende il nome di Chiesa di Santa Maria Maggiore perché era tra le più importanti della città di Tivoli e fu dedicata alla Madonna. Solo dopo prenderà il nome di Chiesa di San Francesco grazie alla presenza dei frati francescani i quali fino a oggi la officiano.

L’architettura della chiesa è in più fasi. Ad oggi del periodo medievale, possiamo notare solamente il campanile in stile laziale con la bellissima facciata in stile gotico circestense dove possiamo ammirare delle belle strombature degli archi, che ci ricordano il periodo tardo gotico, eseguite da Angelo da Tivoli nel 1392 su commissione di capomilizia Nicola Brunelli.

Dopo il 1550 il vecchio monastero benedettino, fu adibito e convertito  nel palazzo del governo di Tivoli. Il quale governatore era Ippolito d’Este che lo fece modificare adattandolo a residenza privata, facendola trasformare dall’architetto Pirro Ligorio nell’attuale Villa d’Este.

Descrizione:

La chiesa è stata rimaneggiata  nell’Ottocento, purtroppo la parte medievale non è più visibile visto che il restauro fu fatto in maniera abbastanza invasiva. La struttura era divisa in tre navate, con cappelle laterali sia a destra che a sinistra, attualmente invece sono visibili solo le cappelle di sinistra.
Al suo interno possiamo ancora oggi vedere il tabernacolo marmoreo in stile fiorentino risalente al XV secolo, il quale è situato sulla parete a destra proprio vicino all’ingresso.
Dove possiamo anche ammirare un affresco del XIII sec, di scuola romana raffigurante la Vergine con in seno Gesù Bambino circondata da Angeli.
Di epoca medievale è ancora visibile il bellissimo pavimento in stile cosmatesco risalente al XIII secolo nella navata centrale come anche il pregevole Crocifisso ligneo attribuito a Baccio da Montelupo, del 1469-1523. Noto a Roma per aver lavorato presso la Basilica di San Marco a Piazza Venezia. Dove a oggi visibile la testa di Cristo presso il Museo di Palazzo Venezia a Roma.
Invece nella cappella si sinistra dedicata a San Fransceco abbiamo degli affreschi i quali sono attribuiti ai fratelli Zuccari. Noti a Villa d’Este per aver affrescato parte del palazzo. Al interno della Cappella di San Franscesco vi è anche una tavola raffigurante Sant’Antonio di Padova, attribuita ad Antoniazzo Romano della fine del Quattrocento.
Nel presbitero, vi sono delle opere che erano state progettate per la costruzione del mausoleo d’Ippolito d’Este. Che fece fare il Cardinale Luigi d’Este in ricordo allo zio. Che poi purtroppo, non fu mai completato e a oggi il cardinale Ippolito è sepolto dietro l’altare in una semplice tomba di marmo.

Opere artistiche

Vediamo ora alcune tra le opere di rilievo da  ammirare presso la basilica di Santa Maggiore a Tivoli:
  • Portale Gotico, situato presso l’ingresso che collega l’ingresso con la navata centrale.
  • Tabernacolo marmore in stile fiorentino
  • Pavimento cosmatesco
  • Crocifisso Ligneo di Baccio di Montelupo
  • Cappella di San Franscesco
  • Tavola di Antoniazzo Romano
  • Sculture del presbitero
  • Madonna dell’Avvocata nel altare maggiore di Japo Torriti
  • Trittico di San Bartolomeo da Siena
  • Vergine con i Santi
  • Organo a canne di Ponziano Beivlaqua
Informazioni su Guida Turistica Tivoli 282 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.