Visita ai templi romani di Tivoli

templi tivoli

Visitare Tivoli e perdersi tra le sue tante bellezze paesaggistiche e architettoniche; una serie di luoghi da visitare tutti condensati in una realtà così ristretta territorialmente. Non solo le ville, tre famose in tutto il mondo e riconosciute da Unesco e Fai; anche chiese (a Tivoli ce ne sono tantissime) e templi romani.
Itinerari di una bellezza mozzafiato che fanno della antica Tibur una delle mete più battute dai turisti tra quelle disponibili vicino Roma. Dicevamo dei templi romani: qui se ne possono trovare diversi e gli appassionati di questi edifici avranno sicuro appagamento.
I templi a Tivoli sono dislocati in diversi punti della città, per questo è bene visitarli all’interno di un tour guidato così da intraprendere un percorso predefinito. Il più noto tra i templi è probabilmente il tempio di Vesta.

Il tempio di Vesta

Si tratta di uno dei templi più ritratto da pittori italiani e stranieri già dal Settecento e considerato, oggi, a tutti gli effetti un simbolo della città tiburtina. Il tempio si trova sulla sommità dell’acropoli antica, incastrato su di uno sperone roccioso non distante dal tempio della Sibilla.
Insieme i due edifici dominano la valle sottostante, quella dove sorge Villa Gregoriana. Il tempio di Vesta venne edificato in piena Repubblica Romana e presenta una pianta rotonda. Formato inizialmente da 18 colonne corinzie, oggi ne rimangono soltanto 10.
Il tempio fu dedicato a Tiburno, il mitico fondatore della città di Tivoli; altri sostengono che sia stato eretto per onorare il dio protettore della città, Ercole, oppure per la protettrice del fuoco sacro, Vesta, il cui culto era molto sentito nella antica Tibur.

Gli altri templi

Non solo il tempio di Vesta: nelle sue prossimità è possibile visionare il i resti del tempio della Sibilla; un edificio datato II secolo a. e costruito su una sostruzione artificiale. Non si sa con esattezza a quale divinità sia stato dedicato il tempio, ovviamente come il nome stesso suggerisce, si pensa sia stato eretto per la Sibilla.
La Sibilla Tiburtina è passata alla storia come una delle sibille più famose, dotata di poteri profetici ed venerata come una dea a Tivoli.
Il trittico dei templi si concluderà con la visita al Santuario di Ercole Vincitore, il più grande e famoso santuario romano di epoca repubblicana che si sia stato conservato e per il quale proprio di recente si è stabilito un intervento di restauro per riportarlo ai fasti di un tempo. Uno dei tanti luoghi da visionare quando si è a Tivoli per una visita guidata.

Guida Turistica Tivoli
Informazioni su Guida Turistica Tivoli 94 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*