Le chiese di Tivoli: una realtà da conoscere

chiese di Tivoli

Tivoli è anche nota con il nome di ‘La Città delle Chiese’; qui non ci sono solo Villa d’Este e Villa Adriana, per intenderci. È possibile effettuare una visita guidata sul luogo facendo un vero e proprio tour delle tante chiese presenti.
Il tutto muovendosi tra piazze e vie storiche, torri e porte presenti nella parte della città vecchia. Perdersi nei vicoletti immergendosi in epoche remote. Restare ammirati dal centro storico e dalla presenza dei palazzi nobiliari con formelle di travertino o marmo raffiguranti monogrammi di San Bernardino da Siena.
Sparsi per la città ci sono tanti templi romani, espressione fedele di un passato che fu. Come nel caso del tempio di Vesta, tempio della Sibilla, tempio della Tosse, Santuario di Ercole Vincitore, Santuario della Bona Dea.
In sostanza tanti punti di interesse per ogni gusto e di ogni genere: ma se si è appassionati di storia, arte e turismo religioso, sono le chiese di Tivoli che devono essere assolutamente visitate.

Le più importanti chiese della città

È possibile portare a termine, nel corso di una visita guidata a Tivoli, un itinerario che vada a toccare le più importanti chiese della città: tra queste vanno annoverate San Silvestro, San Pietro alla Carità, la Cattedrale, Santa Maria Maggiore.
Per effettuare un tour delle chiese si può partire da Piazza Garibaldi, proseguendo poi in direzione di piazza Trento dove ci si imbatte nella chiesa di Santa Maria Maggiore. L’edificio risale al 468 circa, costruito per volere di Papa Simplicio sui resti di una villa romana. È solo nel XII secolo che fu ampliata e trasformata. La chiesa sorge nelle immediate vicinanze di Villa d’Este.
Incamminandosi su un vicoletto alle spalle della chiesa, si arriva ad un piazzale dove sorge la chiesa dell’Annunziata: sorta sulle rovine della villa di Metello dalla Confraternita dell’Annunziata, è incastonata in uno dei luoghi più suggestivi del centro storico.

Proseguendo nel percorso delle chiese

Proseguendo nella passeggiata si arriva a piazza Campitelli con la sua magnificente chiesa San Pietro alla Carità. Anche questa sorta nel XII secolo e anche in questo caso sui ruderi di un precedente edificio storico romano. L’edificio è completato dalla presenza di un campanile quadrato.
Continuando nel percorso delle chiese si arriva alla Cattedrale o chiesa di San Lorenzo, edificata nel V secolo sopra il foro romano. Nel XVII secolo fu interamente ricostruita in stile Barocco dal Cardinale Giulio Roma ed oggi si presenta con una facciata formata da tre fornici.
Dentro la chiesa è possibile ammirare il Trittico del Salvatore, pittura su tavola del XII secolo attribuita ai monaci benedettini di Farfa.

Guida Turistica Tivoli
Informazioni su Guida Turistica Tivoli 94 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*