Guida a Villa Adriana: cosa vedere nella dimora dell’Imperatore

Villa Adriana

È uno dei complessi archeologici più belli attorno a Roma, una testimonianza storica di una magnificenza del II secolo d.C. quando l’Imperatore Adriano decise di farne la propria residenza. Un complesso abitativo monumentale che ancora oggi presenta inalterati i fasti dei luoghi del potere dell’antica Roma. Per questo Villa Adriana è uno dei luoghi più visitati e amati di Tivoli.
Edificata tra il 118 e il 138 d.C. consta di un complesso di diversi edifici la maggior parte dei quali sono ancora visibili e visitabili. Sono diversi i luoghi da visitare quando ci si reca nella villa che, lo ricordiamo, è stata incluso dall’Unesco nei siti patrimonio dell’umanità della World Heritage List. E allora vediamo i principali punti di interesse di Villa Adriana.

I luoghi di Villa Adriana

La villa sorge in un contesto immerso nella natura, ricco di verde. È questa una delle tante ricchezze di Tivoli. Tra i luoghi di Villa Adriana da visitare vanno menzionati il Pecile, la grande piazza quadrata che presenta un giardino con grande piscina centrale e un portico ai lati.
Era uno dei luoghi, da quanto si dice, più amati dall’Imperatore Adriano; oggi dal Pecile è possibile vedere direttamente l’interno della villa mentre un tempo il giardino era circondato da alti muri del portico colonnato.
Vi è poi il Canopo, altro bacino rettangolare di grande impatto estetico circondato e abbellito dalla presenza di meravigliose statue. La struttura evoca un braccio del fiume Nilo con il suo delta che congiungeva l’omonima città di Canopo.

La più grande dimora di un Imperatore Romano

Altri luoghi di interesse da visionare a Villa Adriana sono La Piazza d’Oro, il Teatro Marittimo, le Terme e la Sala dei Filosofi. Quest’ultima in particolare è una grande sala absidata il cui nome è dovuto alla presenza di sette nicchie nelle quali si pensa fossero collocate le statue dei sette saggi.
Il Teatro Marittimo si sviluppa in tre cerchi concentrici con un colonnato edificato su un bacio artificiale ed un isolotto con un piccolo edificio dove Adriano era solito meditare.
E poi ancora, tra i luoghi di Villa Adriana, le Terme, divise in piccole e grandi, due complessi collegati da un corridoio sotterraneo. La Sala dei Pilastri Dorici, il Palazzo d’Inverno dotato già di impianti di riscaldamento.
In sostanza un luogo di grandissimo interesse artistico, storico e culturale: la più grande dimora mai appartenuta a un imperatore romano.

Guida Turistica Tivoli
Informazioni su Guida Turistica Tivoli 94 Articoli
Siamo un gruppo di guide turistiche abilitate, specializzate e laureate in Storia dell'Arte ed Archeologia. Grazie alla nostra esperienza di oltre 25 anni offriamo visite guidate professionali a Tivoli. I nostri servizi sono in lingua italiana, inglese, francese, portoghese, spagnola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*